VIDEO – Trieste: immagini inedite! Tra idranti e lacrimogeni, un agente lancia un oggetto pesante contro i manifestanti

1120 visite

Abbiamo ricevuto da un nostro simpatizzante alcuni filmati inediti riguardanti altri abusi delle forze dell’ordine avvenuti lunedì 18 ottobre al porto di Trieste. L’ultima presenza di solidarietà ai portuali, formata da ragazzi, donne e anziani, si è consumata alle 17.30 circa, in via “passeggio Sant’Andrea” angolo pizzeria HACCA 24. Le forze dell’ordine gradualmente si sono composte, senza avvisi, senza ragioni, hanno lanciato acqua dagli idranti contro le persone inermi, lanciando successivamente dei lacrimogeni. Gli agenti sono avanzati per far allontanare i presenti, al minuto 1,44 del video, un fatto gravissimo (anche se sarebbero bastati ed avanzati i precedenti), un poliziotto lancia un oggetto contro i cittadini che si erano rifugiati sul marciapiedi della pizzeria, un oggetto sicuramente pesante (a giudicare dal tonfo in caduta) che avrebbe potuto ferire qualcuno gravemente.

Il responsabile dei portuali in serata, in piazza Unità d’Italia, ha annunciato che la protesta sarà dirottata al porto vecchio, in attesa di un incontro con il ministro dell’interno, previsto per sabato 23 ottobre.

Riflessione personale. Il porto di Trieste ora è in mano alle forze dell’ordine, inoltre sono stati assunti dei lavoratori mercenari per far proseguire l’attività portuale, quindi il danno al momento non esiste più, il tempo è tutto dalla parte dei governanti, sabato scopriremo se ci siamo sbagliati a fare questa valutazione. Un po’ di storia però qualcuno dovrebbe ripassarla, l’armata Tedesca era alla porte di Mosca praticamente con la vittoria in mano, ma decise di fermarsi ed aspettare la fine dell’estate per riprendere l’avanzata. Complice anche il duce che entrò in guerra allargando di fatto i fronti bellici, ciononostante, i Russi ebbero modo di organizzarsi, il resto è storia.